News

Home » News

Email di phishing “Urgente: problema di fatturazione”

Informiamo che in data odierna sono pervenute segnalazioni in merito alla ricezione di email di Phishing. L’email imita, nell’aspetto e nel contenuto, le comunicazioni di Aruba Business riproducendone loghi e formattazione. Il link presente nella email reindirizza ad un sito fraudolento, si invitano pertanto gli utenti a non cliccarvi.

La comunicazione non proviene da Aruba, pertanto invitiamo tutti i clienti a:

  • non rispondere all’email;
  • non eseguire, in generale, le operazioni indicate;
  • non aprire eventuali file allegati;
  • non cliccare sui link indicati

2022-05-06T09:51:10+00:00martedì 5 Maggio 2020|News|

Manutenzione straordinaria server di posta

Informiamo che è in corso un’attività di manutenzione straordinaria sui server di posta: i tecnici stanno già lavorando per il ripristino della problematica.

Ci scusiamo anticipatamente per il disagio ed inseriremo un annuncio di termine manutenzione appena la problematica sarà risolta.

Grazie per la collaborazione

2020-04-30T09:11:10+00:00giovedì 30 Aprile 2020|News|

La truffa del pacco Amazon

In questi giorni c’è un proliferare di SMS truffa provenienti da numeri sconosciuti che invitano a cliccare su un link malevolo con conseguenze che potete immaginare. Il testo del messaggio (tradizionale, non WhatsApp per intenderci) riporta così “Caro XXX, abbiamo il tuo pacco in attesa. Indirizzo: (E quì c’è davvero il tuo indirizzo): e il link sospetto”. Ovviamente il consiglio che vi do è quello di bloccare il mittente e non cliccare assolutamente sul collegamento presente.

Ecco un articolo a riguardo su Libero

https://tecnologia.libero.it/falsa-consegna-amazon-la-truffa-arriva-via-sms-23476

2018-11-11T19:14:42+00:00domenica 11 Novembre 2018|News|

Anker Mouse Verticale Wireless Impugnatura Verticale e Design Ergonomico

Per chi come noi passa la maggior parte delle ore davanti al PC a smanettare per gioco o per lavoro, trovare l’ergonomia negli oggetti che di utilizzano è una cosa essenziale per prevenire malattie più o meno gravi.

Proprio per questo ci siamo adoperati per trovare un mouse alternativo ad i classici e che potesse ovviare ai problemi di tendinite che quì in studio affliggevano un pò tutti quanti.

Ci siamo trovati a scegliere questo Anker Mouse Verticale, una scelta economica ma funzionale che ha risolto i nostri problemi.

Queste le sue caratteristiche:

  • Design ergonomico sviluppato scientificamente per incoraggiare una sana posizione del polso e del braccio detta a “stretta di mano” che permette un movimento più confortevole ed un minore sforzo.
  • La risoluzione ottica a 800/1200/1600 DPI offre una maggiore sensibilità ripsetto ai mouse ottici standard e un sistema di tracciamento uniforme e preciso su numerose superfici.
  • Il nano-ricevitore nascosto occupa uno spazio minimo; i nuovi pulsanti successiva / precedente forniscono maggiore comodità durante l’esplorazione di pagina web. La scelta migliore per i navigatori internet, i giocatori e operatori che lavorano a lungo al computer.
  • Entra in modalità risparmio energetico dopo 8 minuti di inattività, si risveglia con un click. Dimensioni: 101 x 82 x 80 mm, peso: 127, 5 gr, distanza di funzionamento: 10m
  • La confezione include: Anker Mouse Ergonomico Vertiale Senza Fili (2 batterie AAA non incluse), ricevitore USB 2.4G (inserito nel fondo del mouse), manuale di istruzioni, garanzia di 18 mesi e un servizio clienti gentile e disponibile.

Un prodotto che vale la pena acquistare quindi. Provatelo!


2017-09-20T08:31:55+00:00mercoledì 20 Settembre 2017|News|

Nokia 3310 (2017)

Del 3310 originale ha sicuramente la semplicità ed il design ma all’interno mostra un cuore tutto nuovo.

E’ il nuovo 3310 2017 che la Nokia ha lanciato negli scorsi mesi e che ha riscosso sicuramente la curiosità dei più nostalgici.

E’ una versione sicuramente ammodernata del celebre telefonino che abbiamo avuto tutti (o quasi) in passato.

E’ dotato di sistema operativo Nokia Series 30+, di una fotocamera da 2 Megapixel con flash a led e di una memoria di 16Mb espandibile con microSD da 32GB.

Il comparto hardware è composto da un’operatività Edge, Bluetooth, Display da 2,4 pollici (320×240) da 65mila colori. E’ dotato di Radio FM, Vibrazione e Vivavoce.

Un prodotto minimale insomma, in grado di raggiungere 1326 minuti di autonomia in conversazione e 744 ore in standby, grazie ad una batteria da 1200 Mah.

 

Acquista

2017-09-19T09:21:33+00:00martedì 19 Settembre 2017|News|

Reyleo Zaino per computer portatile impermeabile

Alla ricerca di soluzioni sempre più “comode” per trasportare gli strumenti per lavorare quotidianamente, ci siamo imbattuti in questo zaino a dir poco favoloso e dal costo contenuto.

Lo zaino REYLEO per computer portatile da 15,6″ è impermeabile ed è adatto alla scuola e all’ufficio ed ha un volume di 21L.

Le sue misure sono 39 x 26 x 3 cm ed è adatto per contenere un notebook fino a 15,6″.

E’ dotato di numerosi scomparti ed il materiale è di ottima qualità, durevole, morbido e traspirante.

2017-09-18T18:06:21+00:00lunedì 18 Settembre 2017|News|

Unboxing Nintendo Classic Mini

Torna in versione “palmare” la NES, con la console Nintendo Classic Mini di cui presentiamo l’unboxing fotografico e video del set.

La confezione contiene la console, un controller, un cavo microUSB ed un cavo HDMI.

La console include 30 giochi incorporati e non ha slot di espansione. È possibile acquistare su ordinazione un controller aggiuntivo.

Non è presente l’alimentatore ma va bene un qualunque adattatore USB 5V/1A. E’ possibile comunque acquistare l’alimentatore originale.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Nintendo Classic Mini

Controller

Alimentatore

2016-11-11T11:15:05+00:00venerdì 11 Novembre 2016|News|

[HuffingtonPost] Un pericoloso virus circola su Facebook Messenger

Un pericoloso virus circola su Facebook Messenger: come evitarlo ed eliminarlo http://www.huffingtonpost.it/2016/10/04/virus-facebook-messenger_n_12329132.html

Non cliccate. Da diversi giorni gli utenti di internet sono preoccupati per un virus che circola su Facebook Messenger. In apparenza, nessun motivo per preoccuparsi: un contatto vi invia un messaggio privato con la vostra foto del profilo e la scritta “Video” seguita dal nome (per esempio: “Marina Video”). La tentazione di cliccarci sopra è molto forte.

Questo link però reindirizza a un falso video di Youtube chiamato “xic.graphics”, che in realtà contiene un virus della tipologia “cavallo di troia”. Sarebbe a dire che un software apparentemente legittimo permette al virus di inserirsi nel computer e di infettarlo. 
Secondo RTBF, questo cookie sarebbe in grado di raccogliere le informazioni, le password e dati bancari di chi ne viene infettato.

Le persone che vengono ingannate da questo video faranno click e installeranno sul loro telefonino il browser che permetterà al virus di infiltrarsi. (Non cliccate).

Come rimuovere il virus
Avete installato l’estensione? Non è troppo tardi. Ma dovete assolutamente rimuoverla. Per fare questo bisogna andare al menu “estensione” del browser ( “Altri strumenti” su Google Chrome, “Strumenti” su Mozilla Firefox) e cercare l’estensione “EKO” ed eliminarla. Tutto qui.

Per verificare se il computer è stato infettato, è possibile eseguire una scansione con l’antivirus e, infine, modificare la password di Facebook per proteggere l’account.

Facebook ne è al corrente

Contattato da HuffPost, Facebook ha confermato di essere a conoscenza dell’esistenza di questo virus. “Crediamo che una piccola percentuale dei nostri utenti siano stati infettati con questo contenuto, hanno dichiarato da Facebook. Abbiamo sviluppato una serie di dispositivi per identificare questi collegamenti potenzialmente pericolosi e per prevenirne la diffusione. Stiamo bloccando questi contenuti dannosi sulle nostre piattaforme e stiamo allertando i browser colpiti”.

Collegandosi al proprio account, l’utente infettato di Facebook riceverà una normale notifica per essere informato della presenza del virus. Sarà il social network a offrirsi per una “scansione” gratuita con uno dei suoi partner antivirus, specificamente progettato per individuare degli strumenti dannosi che si possono trovare su Facebook.

Questo virus arriva in un momento in cui Facebook ha appena lanciato nel mese di ottobre la sua prima campagna di sensibilizzazione “Sicurezza Checkup” in Francia. “Questa nuova iniziativa mira a sensibilizzare ed educare tutti i francesi su Facebook con l’obiettivo della sicurezza online,” e promette di fornire agli utenti dei modi per “controllare la loro esperienza sul social network.”

2016-10-04T12:26:34+00:00martedì 4 Ottobre 2016|News|

Facebook Live, arrivano le dirette no-stop

Fonte Ansa.it

Facebook continua a spingere sulla funzione Live, che consente agli utenti ‘mobile’ di trasmettere video in diretta sul social attraverso le videocamere di smartphone e tablet. L’ultima novità, che acuisce la competizione con YouTube, è l’abbattimento del limite temporale: se finora i filmati in streaming potevano durare al massimo un’ora e mezza, adesso possono proseguire indefinitamente.

I video illimitati, spiega il sito Tech Chrunch, si rivolgono non agli utenti comuni ma a quel centinaio di broadcaster finora partner di Facebook, cui è consentito fare dirette sul social usando telecamere professionali e varie tecnologie televisive.

In questo contesto Facebook Live si apre a usi finora preclusi, ad esempio in ambito sportivo, giornalistico o nell’intrattenimento. Si potranno cioè far vedere in diretta match sportivi, spettacoli, convegni e tutti gli altri eventi che hanno una durata superiore ai 90 minuti. Non solo: come una webcam, sul social network si potrà trasmettere un panorama, o ciò che accade in un nido di uccelli, come ha già fatto il sito Explore.com.

A differenza dei normali filmati da 90 minuti al massimo, che vengono salvati sulla piattaforma al termine della diretta e possono essere guardati in differita, i video senza limiti vanno visti in tempo reale o mai più. Facebook, infatti, per salvare questi contenuti dovrebbe dotarsi di uno spazio di archiviazione smisurato sui propri server.

 

2016-05-24T14:17:18+00:00martedì 24 Maggio 2016|News|
Torna in cima